Mangiare dopo le feste Dieta dopo Natale: i consigli di una nutrizionista

Mangiare dopo le feste, nonostante ce...

Finocchi Anche i finocchi sono particolarmente indicati in una dieta disintossicante: hanno un potere depurativo, contengono poche calorie e stimolano la diuresi, aiutando le funzioni intestinali.

  • Cosa non mangiare con problemi al fegato come depurare il corpo sgonfiarsi in una settimana
  • E ancora darsi una mossa, vincendo la tentazione di stare a tavola a finire gli avanzi.

Dopo cenoni ricchi di leccornie, abbuffate indimenticabili e interminabili pranzi tra parenti, ci si ritrova sempre con qualche chilo in più e il bisogno di perderlo in fretta. Colazione: per colazione ti consigliamo di consumare una tazza di tè verde magari accompagnato a del pane di segale con un velo di marmellata biologica. Una valida alternativa potrebbe essere rappresentata da della frutta fresca o da un sano centrifugato.

Flora microbica saprofita del cavo faringeo

Potrai inoltre avvalerti di centrifugati di frutta e verdure. Lenticchie Ricche di fibre e di valori nutrizionali ma povere di calorie, le lenticchie aiutano la digestione e il funzionamento dell'intestino, rappresentando un vero toccasana contro stitichezza e gonfiore. Trasformare gli eccessi dolci in piccoli assaggi. Libera la fantasia e rendili protagonisti di ricette sane ma super gustose per mangiare bene ma senza rinunciare al sapore!

  • Come curare la flatulenza problemi al fegato cosa mangiare, dimagrire velocemente dieta
  • Finocchi Anche i finocchi sono particolarmente indicati in una dieta disintossicante: hanno un potere depurativo, contengono poche calorie e stimolano la diuresi, aiutando le funzioni intestinali.

Té e decotti La stagione invernale è perfetta per il té con cui godersi un momento di relax contribuendo allo stesso tempo ad eliminare le tossine. Cavoletti di Bruxelles Non particolarmente amati dai più per via di un odore non proprio piacevole, i cavoletti di Bruxelles sono in realtà un vero toccasana per il fisico.

mangiare dopo le feste pulizia del colon in 5 giorni

Le mele mangiare dopo le feste il modesto apporto calorico e per la prevalenza del potassio sul sodio aiutano a tenere a freno il colesterolo, le pere hanno potere saziante, fibra, acqua e poche calorie, adatte per chi soffre di intestino pigro. Depurarsi con acqua, barbabietola e spezie Infatti, dopo le feste gli organi più affaticati saranno sicuramente fegato e reni, mentre le conseguenze dirette più frequenti riguardano i parametri del colesteroloche potrebbero essere fuori norma. Le stesse fibre, inoltre, faranno da scudo nei confronti di sostanze potenzialmente irritanti con le quali verrai inevitabilmente a contatto.

mangiare dopo le feste detox fa dimagrire

È importante, a tal proposito, consumarle fresche e crude, oppure utilizzando metodi di cottura come quella a vapore che consentano di preservarne le caratteristiche nutrizionali. Ma quali sono nello specifico gli alimenti che ci aiutano a reni gonfi cause In particolare quest'ultima svolge un'azione purificante e antinfiammatoria. Nella dieta non vanno trascurati piatti a base di legumi fagioli, ceci, piselli e lenticchie perché contengono ferro e fibre, sono anche una fonte di carboidrati a lento assorbimento, che forniscono energia che aiuta a combattere il freddo.

mangiare dopo le feste come rinforzare sistema immunitario